DIRITTO COSTITUZIONALE II (7 CFU)

Prof.ssa Carmela Salazar
a.a. 2019-2020

 EGUAGLIANZA E LIBERTÀ NEL COSTITUZIONALISMO MULTILIVELLO


Eguaglianza e libertà nella Costituzione italiana – Il costituzionalismo multilivello – Eguaglianza e libertà nello “spazio giuridico europeo” – I diritti fondamentali nel “dialogo tra le Corti” – Eguaglianza e libertà tra presente e futuro.
 

Testi consigliati:
Frequentanti:
1)
Lezioni e seminari
2) L. Ferrajoli, Manifesto per l’uguaglianza, Roma-Bari, Laterza, 2018.
3)
G. Silvestri, Dal potere ai princìpi. Eguaglianza e libertà nel costituzionalismo contemporaneo, Roma-Bari, Laterza, 2009.
Le lezioni e i seminari saranno aggiornati di anno in anno. Gli studenti frequentanti possono rispondere sul corso di lezioni e sui seminari dall’esame di dicembre dell’anno in cui il corso si è svolto a ottobre dell’anno successivo.

Non frequentanti:
1)
L. Ferrajoli, Manifesto per l’uguaglianza, Roma-Bari, Laterza, 2018.
2)
G. Silvestri, Dal potere ai princìpi. Eguaglianza e libertà nel costituzionalismo contemporaneo, Roma-Bari, Laterza, 2009.
In più, a scelta, uno dei seguenti due testi:
3)
N. Bobbio, Eguaglianza e libertà, Torino, Einaudi, ultima edizione.
4)
M. Barberis, Libertà, Bologna, Il Mulino, 1999.

 

Studenti lavoratori e fuori corso (a partire dal terzo anno):

1) L. Ferrajoli, Manifesto per l’uguaglianza, Roma-Bari, Laterza, 2018.

NUOVE NORME PER GLI ESAMI DI DIRITTO COSTITUZIONALE 16 CFU

 

- Per gli studenti fuori corso (Diritto costituzionale 16 crediti)

   Gli studenti fuori corso del vecchio ordinamento (16 crediti), ancora in debito della materia, da dicembre 2018 devono sostenere l’esame in due parti (9 cfu con il Prof. Spadaro e 7 cfu con la Prof.ssa Salazar), secondo le specifiche modalità di esame indicate nei programmi di Diritto costituzionale I anno (9 Cfu) e di Diritto costituzionale II anno (7 Cfu), pubblicati sul sito del dipartimento e sul sito delle discipline costituzionalistiche (www.unircost.com), cui si rinvia. Gli esaminandi saranno “ripartiti” secondo calendarizzazione predeterminata alla scadenza della data delle iscrizioni (una settimana prima dell’esame), sulla base del numero astratto degli studenti iscritti/prenotati.      

Resta fermo che gli studenti del vecchio ordinamento (16 cfu) possono sempre dare Diritto cost. nello stesso appello, semplicemente sostenendo con i due docenti l’esame in due parti: 9 cfu e 7 cfu. L’esame di 16 crediti complessivi sarà verbalizzato solo dopo il superamento della seconda parte (Diritto cost. II, con la Prof.ssa Salazar).