CURRICULUM VITAE DI ALESSIO RAUTI

Alessio Rauti è Ricercatore confermato di Diritto costituzionale nell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, dove insegna dall’a.a. 2011-2012 Diritto pubblico (corso di Scienze economiche) e dall’a.a. 2014-2015 Giustizia costituzionale nel secondo anno della Scuola per le professioni legali. Il 28 marzo 2017 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale a Professore associato nel SSD Ius/08 (Diritto costituzionale). Nello stesso SSD ha conseguito il 30 Novembre 2020 l'abilitazione scientifica nazionale a Professore ordinario.

 

Attività scientifica

Nel 2000 ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza nell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro con votazione 110/100 e lode, discutendo una tesi dal titolo “Il principio di ragionevolezza nella giurisprudenza costituzionale” (relatore: Chiar.mo Prof. Antonino Spadaro). Nello stesso anno è risultato idoneo al concorso per l’ammissione al dottorato italo-franco-spagnolo in “Giustizia costituzionale e tutela internazionale dei diritti fondamentali” (Università di Pisa, direttore: Prof. Roberto Romboli), la cui frequenza si è conclusa con il conseguimento nel Dicembre 2004 del titolo di Dottore di ricerca in “Giustizia costituzionale e tutela internazionale dei diritti fondamentali”. Sempre nel 2004 è risultato vincitore di un assegno di ricerca nell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e nel 2005 è risultato vincitore di una procedura di valutazione comparativa ad un posto di ricercatore universitario di Diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, dove ha preso servizio l’1 Dicembre 2005. È stato poi confermato in ruolo nel Dicembre 2008.

Ha collaborato dal Gennaio 2001 al 2004 con la rivista “Panorami” dell’Università di Catanzaro, per la quale ha curato la rassegna bibliografica annuale nelle materie giuspubblicistiche e la rassegna annuale della giurisprudenza costituzionale. È stato coordinatore e responsabile scientifico del III° (e successivamente componente del comitato scientifico del IV) ciclo del corso “Donne, Politica, Istituzioni”, organizzato dal Ministero per le pari opportunità e attivato presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Nell’a.a 2002-2003 è stato componente del Comitato di redazione della Rivista di Diritto pubblico europeo ed attualmente è componente del Comitato di Direzione della Rivista on line “Diritti regionali” (www.dirittiregionali.org).

Ha partecipato al Progetto di ricerca nazionale (PRIN 2004), finanziato dal MIUR, su "La tutela 'multilivello' dei diritti nel Trattato costituzionale dell’Unione Europea (P.I.: A. Pertici, coord. locale: A. Spadaro) - componente dell'unità locale di Reggio Calabria – dall’01-01-2004 al 31-12-2006. Ha partecipato al Progetto di ricerca nazionale (PRIN 2010-2011), finanziato dal MIUR, su "Eguaglianza nei diritti fondamentali nella crisi dello Stato e delle finanze pubbliche: una proposta per un nuovo modello di coesione sociale, con specifico riguardo alla liberalizzazione e regolazione dei trasporti" (P.I.: G. Colombini, coord. locale: A. Spadaro) - componente dell'unità locale di Reggio Calabria -  dall’ 01-02-2013 al 01-02-2016. Ha partecipato al Progetto di ricerca nazionale (PRIN 2015), non finanziato, dal titolo "Scienza e diritti fondamentali: il principio personalista tra soma e psiche, all’alba del terzo millennio" (P.I. Antonio Ruggeri - Resp. Unità locale Antonino Spadaro) - componente dell’unità locale di Reggio Calabria. Ha fatto parte del Collegio del dottorato in “Giurisprudenza ed Economia” dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Ha partecipato attivamente a diversi convegni ed incontri di studio con interventi o comunicazioni successive, su svariati oggetti di studio. Fra queste, a titolo di esempio, la relazione svolta su invito al Convegno dell'Associazione nazionale costituzionalisti "Gruppo di Pisa" (Milano, Giugno 2008), di cui è socio, con un contributo su "Ragionevolezza e tecniche argomentative: la prospettiva dei giudici "comuni".

È stato condirettore nel 2017 del corso di formazione su: “Il Contenzioso costituzionale fra Stato e Regioni”, organizzato dall’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria per conto del Consiglio regionale della Calabria, rivolto a funzionari regionali. È fondatore, insieme al Prof. Claudio Panzera, del Centro di ricerca sulle cittadinanze (CERIC), istituito nel maggio 2016 presso l’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria. Ne è attualmente il Direttore (2016-2019). Ha organizzato, in tale ambito, diversi Seminari, Convegni ed incontri di studio, fra i quali: «Metamorfosi della cittadinanza e diritti degli stranieri» (26-27 marzo 2015, Reggio Calabria); «Quattro lezioni sugli stranieri» (3 Dicembre 2015, Reggio Calabria); «La Carta sociale europea fra universalità dei diritti ed effettività delle tutele» (26 Febbraio 2016, Reggio Calabria); «Il diritto a una comunità. Stranieri e rifugiati nell’Europa indecisa» (26 giugno 2016, Reggio Calabria); «Lavoro e stranieri in Europa» (25 novembre 2016, Reggio Calabria); La “tratta” di migranti» (9 marzo 2017, Reggio Calabria). 

Sempre nell’ambito delle attività del Centro, sta coordinando, insieme al Prof. Claudio Panzera, la preparazione di un “Dizionario dei diritti degli stranieri” che coinvolge studiosi di diversi Atenei italiani.  Fa parte, dal 2014, del Comitato di Direzione della Rivista "Diritti regionali" e, da Settembre 2017, del Comitato di redazione dell'Osservatorio della Rivista dell'Associazione Italiana Costituzionalisti. Infine, è stato componente del Comitato scientifico del Corso di alta formazione in Protezione dei minori  stranieri non accompagnati organizzato dall'Unicef in collaborazione con l'Università "Mediterranea" di Reggio Calabria nell'A.A. 2016-2017.

È autore di oltre 50 pubblicazioni (fra le quali una monografia e numerosi saggi) in diversi ambiti del diritto costituzionale e pubblico: dalla giustizia costituzionale, alla bioetica, ai sistemi elettorali, al diritto regionale ed alla tutela multilivello dei diritti fondamentali.

È autore di oltre 50 pubblicazioni (fra le quali una monografia e numerosi saggi) in diversi ambiti del diritto costituzionale e pubblico: dalla giustizia costituzionale, alla bioetica, ai sistemi elettorali, al diritto regionale ed alla tutela multilivello dei diritti fondamentali.

 

Attività didattica

Da Settembre 2000 fino all’a.a. 2003-2004 ha collaborato all’attività didattica e di ricerca presso le cattedre di Istituzioni di diritto pubblico e Giustizia costituzionale dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro. Da Ottobre 2001 fino al 2004 ha collaborato all’attività didattica e di ricerca presso le cattedre di Diritto costituzionale dell’Università di Messina (Proff. Antonio Ruggeri e Gaetano Silvestri). Da Ottobre 2001 collabora all’attività didattica e di ricerca presso le cattedre di Diritto costituzionale, Diritto regionale, Dottrina dello Stato, Diritto pubblico comparato nell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria (Proff. A. Spadaro e C. Salazar). Attualmente 

Ha svolto attività di docenza presso il Ministero della Giustizia e in diversi cicli del corso “Donne, politica, istituzioni” svoltosi a Reggio Calabria. In particolare, ha collaborato con il Ministero della Giustizia per lo svolgimento dei Seminari di aggiornamento del personale su “Il sistema penitenziario e i diritti umani: un approccio integrato di gestione del progetto trattamentale”, tenutisi a Reggio Calabria (13 Novembre 2001), Cosenza (26 Novembre 2001) e Catanzaro (4 Dicembre 2001). Ha presentato inoltre una relazione su “L’uguaglianza nella pluralità delle culture e delle etnie: seminari di sensibilizzazione alla mediazione culturale”, incontro di studio organizzato dal Ministero della Giustizia, tenutosi il 17 Gennaio 2002 a Cosenza. Nel 2008 ha tenuto, per conto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e delle Ricerca, 12 ore di lezione su "Governo e Ministero dell'Istruzione" e "Il riparto delle competenze e la giurisprudenza costituzionale in tema di istruzione". Dall’a.a 2009-2010 all’a.a. 2011-2012 è stato incaricato dell’insegnamento di Giustizia costituzionale nell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria (corso di laurea magistrale in Giurisprudenza). Insegna dall’a.a. 2011-2012 Diritto pubblico (corso di Scienze economiche) e dall’a.a. 2014-2015 Giustizia costituzionale nel secondo anno della Scuola per le professioni legali. 

Ha svolto attività di docenza presso Master di II livello (“Management degli Enti locali” e “Governo delle Regioni e degli Enti locali”), organizzati dall’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria. È stato invitato a tenere lezioni in dottorati di diverse Università (Reggio Calabria: Giugno 2016; Bologna: maggio 2017; Pisa: Novembre 2017). È stato nominato nel 2016 referente dell’area giuridico-economica presso lo SBA (Sistema bibliotecario di Ateneo) nell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. 

Pubblicazioni

Monografie

 

  1. La decisione sulla cittadinanza. Tra rappresentanza politica e fini costituzionali, Editoriale Scientifica, Napoli 2020.

  2. I sistemi elettorali dopo la sentenza costituzionale n. 1 del 2014. Problemi e prospettive, ESI, Napoli 2014.

 

Curatele

 

  1. Dizionario dei diritti degli stranieri, a cura di C. Panzera e A. Rauti, Napoli 2020

  2. AA.VV., Crisi dello Stato costituzionale e involuzione dei processi democratici, a cura di A. Panzera, A. Rauti, C. Salazar, A. Spadaro, Napoli 2020.

  3. AA.VV., Metamorfosi della cittadinanza e diritti degli stranieri, a cura di A. Panzera, A. Rauti, C. Salazar, A. Spadaro, Napoli 2016;

  4. AA.VV., Quattro lezioni sugli stranieri, a cura di A. Panzera, A. Rauti, C. Salazar, A. Spadaro, Napoli 2016;

  5. AA.VV., La Carta sociale europea tra universalità dei diritti ed effettività delle tutele, a cura di A. Panzera, A. Rauti, C. Salazar, A. Spadaro, Napoli 2016;

  6. AA.VV., Forum sull’Italicum. Nove studiosi a confronto, a cura di A. Ruggeri e A. Rauti, Torino 2015.

 

Saggi, articoli e note a sentenza 

  1. Il sistema di elezione dei componenti togati del CSM e le ambiguità del "politico", in corso di stampa per gli scritti in memoria del Prof. Alessandro Pizzorusso

  2. Il giudizio di eguaglianza fra stranieri come condizione di sviluppo del diritto dell'immigrazione, in corso di stampa

  3. Il "diario degli errori". Cade il divieto di iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo, in Quad. cost., 4/2020, 830 ss.

  4. Difesa della Patria, in Dizionario dei diritti degli stranieri, cit.

  5. Pubblico impiego (accesso al), in Dizionario dei diritti degli stranieri, cit.

  6. Il servizio civile regionale: un “ibrido” interessante, in Le Regioni, 1/2020, 11 ss. 

  7. Il decreto sicurezza di fronte alla Consulta. L'importanza (e le aporie) della sentenza n. 194 del 2019, in Le Regioni, 4/2019, 1164 ss.

  8. L’accesso alla cittadinanza come strumento di integrazione, Nuove autonomie, 2/2019, 287 ss.

  9. La cittadinanza tra "sostanza", mercato e persona, in Riv. trim. dir. pubbl., 2/2019, 493 ss.

  10. Editoriale. Il D.L. n. 113 del 2018 e la logica dei contropoteri territoriali, in Diritti regionali, 1/2019, 1 ss.

  11. Diritti degli stranieri e modelli di cittadinanza, in Aa.Vv., Immigrazione e diritti fondamentali, a cura di F. Astone, R. Cavallo Perin, M. Savino, A. Romeo, Torino 2019, 176 ss.

  12. L’accesso dei minori stranieri agli asili nido fra riparto di competenze e principio di eguaglianza. Profili definiti e nuovi spunti dalla giurisprudenza costituzionale, in Osservatorio AIC, 3/2018, 257 ss.

  13. Cinque risposte, in Aa.Vv., Elezioni politiche 2018: come funziona il Rosatellum bis Il sistema elettorale spiegato dagli Esperti, a cura di P. Costanzo, A. Ruggeri e L. Trucco, Gli speciali di Giurisprudenza italiana, 2018.

  14. Diritto di voto e sistemi elettorali: un mondo (necessariamente?) imperfetto, in Aa.Vv., Semi di futuro. A scuola per la democrazia, la giustizia, il diritto, a cura di F. Manganaro, Napoli 2018, 253 ss.

  15. «Scomporre e ricomporre»: il potere di nomina dei ministri fra “partiti incoercibili” e categorie in via di ridefinizione, in Aa.Vv., Dal “contratto di governo” alla formazione del governo conte. analisi di una crisi istituzionale senza precedenti, a cura di A. Morelli, Napoli 2018, 103 ss.

  16. Stranieri e minori fra ius soli e ius culturae, in Aa.Vv., La nuova scommessa della Calabria: trasformare i flussi dal Mediterraneo in piattaforme di relazionalità, Reggio Calabria 2018, 55 ss.

  17. (con L. Trucco), Editoriale. “Sistemi di elezione” e “materia elettorale” nelle Regioni, in Diritti regionali, 3/2017, 191 ss.

  18. Lo ius soli in Italia alla vigilia di una possibile svolta?, in Rivista AIC, 3/2017, 1 ss.

  19. Il caso Minzolini: dal fumus persecutionis al tramonto dello Stato di diritto?, in Forum on line di Quad. cost., 3/2017, 1 ss.

  20. Corte costituzionale e legislatore. Il caso emblematico del controllo di costituzionalità sulle leggi elettorali, in Rass. parl., 2/2017, 385 ss. 

  21. I vitalizi per i consiglieri regionali della Regione Basilicata: tempo di tagli... temporanei, in Le Regioni, 5/2017, 1136 ss.

  22. Il codice di condotta per le ONG ed il controllo sul mare extraterritoriale, in Quad. cost., 4/2017, 899 ss.

  23.  Ancora sulla legge elettorale calabrese (tra novità ed omissioni), in Diritti regionali, 3/2017, 250 ss. 

  24. Il giudizio preventivo di costituzionalità sulle leggi elettorali di Camera e Senato, in Federalismi.it, 6/2016, 1 ss.

  25. La riforma del Senato ed il destino dell’autonomia elettorale regionale, in Diritti regionali, 3/2016, 573 ss.

  26. Stranieri e pubblico impiego: prime considerazioni, in Aa.Vv., Metamorfosi, cit., 329 ss. 

  27. Il sistema di elezione dei Consigli regionali fra antiche e nuove questioni di «topografia costituzionale», in Le Regioni, 3/2015, 567 ss. 

  28. I capilista “bloccati” nell’Italicum: una soluzione ragionevole?, in Quad. cost., 3/2015, 341 ss. 

  29. Il diritto di avere doveri. riflessioni sul servizio civile degli stranieri a partire dalla sent. cost. n. 119/2015, in Rivista AIC, 4/2015, 1 ss.

  30. La persona umana fra totalitarismo e Stato costituzionale. Prime riflessioni, in Dir. soc., 3/2015, 503 ss.

  31. L’Italicum fra "liturgia" elettorale e prove di bipartitismo, in Rivista AIC, 2/2015, 1 ss.

  32. Intervento, in Aa.Vv., Forum sull’Italicum, cit.

  33. Il welfare «oltre» la spesa pubblica, in Aa.Vv., Lavoro e diritti sociali nella crisi europea. Un confronto fra costituzionalisti e giuslavoristi, a cura di B. Caruso e G. Fontana, Bologna 2015, 271 ss.

  34.  La legislazione elettorale calabrese, in Aa.Vv., Lineamenti di diritto costituzionale della Regione Calabria, a cura di C. Salazar e A. Spadaro, Torino 2013, 155 ss.

  35. Senso dello Stato, familismo morale e ‘ndrangheta: il problema dell’inquinamento criminale della partecipazione politica in Calabria, in Federalismi.it, 2/2011, 1 ss.

  36. Le elezioni del 2010 ed i casi di violazione del codice di autoregolamentazione varato dalla Commissione parlamentare anti-mafia. Prime osservazioni sulla relazione del Presidente Pisanu, in "Guida agli enti locali. il sole 24 ore", 2011.

  37. Le nuove "norme integrative" della Corte fra collegialità e celerità del giudizio costituzionale, in Forum di Quad. cost., 2010, 1 ss.

  38. Il sistema elettorale regionale calabrese, in Aa.Vv., Istituzioni e proposte di riforma (Un “progetto” per la Calabria), Vol. I, Napoli 2010, 231 ss.

  39. Riflessioni in tema di imparzialità dei giudici costituzionali, in Giur. cost., 5/2009, 4029 ss.

  40. La “cerchia dei custodi” delle “Carte” nelle sentenze costituzionali nn. 348 e 349 del 2007: considerazioni problematiche, in AA.VVs, a cura di C. Salazar e A. Spadaro, Milano 2009, 263 ss.

  41. Certus an, incertus quando: la morte e il diritto del paziente all’“ultima parola” fra diritto, etica e tecnica, in Aa.Vv.,Thanatos e nomos.Questioni bioetiche e giuridiche di fine vita, a cura di P. Falzea, Napoli 2009, 215 ss.

  42. Interpretazione conforme a Costituzione e ragionevolezza: la prospettiva dei giudici comuni, in Aa.Vv.,Interpretazione Conforme e Tecniche Argomentative, a cura di M. D’Amico e B. Randazzo, Torino 2009, 48 ss.

  43. Le pre-condizioni sociali ed economiche della partecipazione politica (prime notazioni), in Aa.Vv., Sessant’anni Di Repubblica Italiana (1946-2006), Reggio Calabria 2007, 153 ss.

  44. “Il tuo nome soltanto m'è nemico...”. “Linguaggio” e “convenzioni” nel dialogo tra Corte costituzionale e opinione pubblica, in AA.VV., “Effettività” e “seguito” delle tecniche decisorie della Corte costituzionale, a cura di R. Bin, G. Brunelli, A. Pugiotto, P. Veronesi, Napoli 2006, 581 ss.

  45. Presidente della Regione, in Dizionario di diritto pubblico, a cura di S. Cassese, Milano 2006, 4440 ss.

  46. La giurisprudenza costituzionale in tema di decreti-legge ed i suoi problematici riflessi sulla forma di governo, in AA.VV., La ridefinizione della forma di governo attraverso la giurisprudenza costituzionale, a cura di A. Ruggeri, Napoli 2006, 35 ss.

  47. Sfera pubblica” e democrazia nella giurisprudenza della Consulta. Prime notazioni in tema di pluralismo “libera formazione” dell'opinione pubblica, AA.VV., Scritti dei dottorandi in onore di Alessandro Pizzorusso, Torino 2005, 83 ss.

  48. Il diritto alla reputazione del singolo di fronte al “tribunale” dell'opinione pubblica: la Corte costituzionale nelle vesti del Barone di Münchhausen, in Aa.Vv., Corte costituzionale e processi di decisione politica, Torino 2005, 617 ss.

  49. Espulsione dello straniero e convalida ad opera del giudice di pace: conferme e "stranezze" di un (fin troppo) atteso intervento legislativo, in Quad. cost., 2004, 851 ss. 

  50. La libertà personale degli stranieri fra (ragionevole) limitazione e (illegittima) violazione: la Consulta segna un'ulteriore “tappa” nel tortuoso “cammino” degli extracomunitari, in Forum di Quad. cost., 25 luglio 2004. 

  51. Bilanciamento e gerarchia dei valori tra tecniche giuridiche e fondamento costituzionale, in Aa.Vv., Alla ricerca del “diritto ragionevole” tra ordinamento costituzionale e ordinamento comunitario, Palermo 2004, 197 ss.

  52. Il controllo sulle leggi delle regioni a Statuto speciale fra “condizioni più ampie di autonomia” e novità introdotte dalla legge “La Loggia”, in Federalismi.it, 6/2003, 1 ss.

  53. Una modern soul per il vecchio continente: l’identità dell'Europa in un’epoca di transizione, Recensione a AA.VV., Europa politica. Ragioni di una necessità, a cura di H. Friese, A. Negri, P. Wagner, ManifestoLibri, Roma 2002, in Rassegna di diritto pubblico europeo, 1/2003, 245 ss.

  54. L’interpretazione adeguatrice come criterio logico tra rilevanza e non manifesta infondatezza (in margine alla sent. cost. n. 207/2001, in Giur. it., 2002, 383 ss. 

  55. Novità in tema di immigrazione: il disegno di legge Bossi-Fini alla sua prima “approvazione”, in Forum on line di Quad. cost., 2002.

  56. (con A. Morelli), I giudizi sull'ammissibilità del referendum abrogativo: procedura e contraddittorio, in Aa.Vv., Le Norme integrative per i giudizi davanti la Corte costituzionale dopo quasi mezzo secolo di applicazione, a cura di G. Famiglietti, E. Malfatti, P.P. Sabatelli, Torino 2002, 171 ss.

  57. L’interpretazione adeguatrice come metacriterio ermeneutico e ‘'inversione logica dei criteri di rilevanza e non manifesta infondatezza, in Aa.Vv., Il giudizio delle leggi e la sua diffusione? Verso un controllo di costituzionalità di tipo diffuso, a cura di E. Malfatti, R. Romboli, E. Rossi Torino 2002, 496 ss.

  58. Sui princìpi di progressività, proporzionalità e ragionevolezza: tre aspetti di una comune problematica costituzionale, in Dir. soc., 3/2001, 321 ss.

  59. Diritto costituzionale (Rassegna della giurisprudenza costituzionale del 2000), in Panorami, 1/2001, 291 ss.

  60. Diritto costituzionale (Rassegna della giurisprudenza costituzionale del 1999), in Panorami, 2000.